Prima di oggi era possibile trasferire più servizi verso DMware e unire il pagamento in un'unico ordine annuale.

Se per esempio un utente aveva un dominio con scadenza a maggio, uno spazio web con scadenza a giugno e una Pec con scadenza a dicembre, se veniva richiesto, la nostra amministrazione univa i servizi in un unico ordine.

Se da una parte questo dimostrava una grande flessibilità nei confronti delle richieste del Cliente, dall'altra ci portava un grande dispendio di tempo in amministrazione, tempo e risorse sottratte a cose molto più importanti come lo sviluppo di nuove funzionalità piuttosto che il miglioramento dei servizi.

Da oggi ogni servizio seguirà la sua naturale scadenza e non verranno creti pacchetti bundle a scadenza unita.

cordialmente

Davide Masserini